2018_8 Borsa arancio Fiori ricavata da un pantalone

Pubblicato il da Giuliana Provenzale

2018_8 Borsa arancio Fiori  ricavata da un pantalone
2018_8 Borsa arancio Fiori  ricavata da un pantalone

I jeans rappresentano uno degli indumenti attualmente più utilizzati: comodi, pratici, ed io quando per una caduta si sono rotti mi è dispaciuto tantissimo. Bene come ricordo dei tanti viaggi ho voluto dargli una nuova forma e vita.

Un’idea originale... tanta creatività e subito mi sono messa all’opera. Guardate da voi i risultati.

Ecco cosa vi occorrerà:

  • Un jeans smesso

  • Stoffa colorata

  • Forbici, spilli e un gessetto

  • Ago e filo e una macchina da cucire (se preferite)

  • Decorazioni o stoffe per decorare a piacere

  • Eventualmente qualche vecchia cintura.

 

Per trasformare il nostro jeans in una borsa “tagliargli le gambe”. Quindi, tirate una riga col gessetto una decina di cm sotto il cavallo e tagliate.

Stendere e unire il cavallo fronte e retro, facendo prima attenzione a fissare con degli spilli la vita del jeans per non creare dislivelli tra le due parti.

Risvoltare e unire il fondo

Potrete passare a unire il fondo della vostra borsa, dal di dentro, avendo l’accortezza di cucire chiudendo gli angoli esterni per facilitare la formazione di uno spessore nella borsa: sarà così più capiente. A ogni passaggio tagliate via la stoffa in eccesso.

Rivestire l’interno con una stoffa a piacere e create dei tasconi utilissimi.

Ritagliare una cintura da karate e craete i manici.

Per la lunghezza dei manici sappiate che 50-60 cm dovrebbero essere sufficienti, per 5 cm circa di larghezza. Tenente presente che dovrete sempre considerare di aggiungere mezzo centimetro per effettuare le cuciture all’interno.

Per info: giuliana.prov@gmail.com

Grazie per la visita ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​
Giuliana Provenzale

​​​​​​​ ​​​​​​​

 

​​​​​​​

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post